Il BUONO PER IL SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE CON MINORI È UN TITOLO SOCIALE DI AMBITO. Il fondo è destinato a sostenere situazioni multiproblematiche di persone che vivono situazioni di fragilità e che hanno problemi economici che gravano sull’adempimento dei compiti legati al mantenere, istruire ed educare i figli.

I destinatari sono:

  • Nuclei monoparentali con figli minori a carico;
  • Nuclei familiari con figli minori a carico, con gravi problemi socio-economici (certificati dal servizio sociale di residenza);
  • ISEE ordinario non superiore a € 8.000,00.

I nuclei familiari non devono essere beneficiari di buoni sociali per il sostegno alla natalità, o assimilabili, fatto salvo il contributo della misura Reddito di Cittadinanza (soglia massima contributo RdC al momento della presentazione della domanda € 500,00 mensili).

I destinatari devono accordare un’adesione partecipata e responsabile al progetto concordato con il servizio sociale e si devono rendere disponibili al monitoraggio della situazione.

L’entità e la durata dei contributi vengono stabiliti sulla base di un Progetto Individualizzato proposto dal servizio sociale comunale di residenza. Il progetto dovrà precisare la finalità dell’intervento, gli obiettivi, la durata, la modalità e i tempi di erogazione del contributo.

È possibile riconoscere un contributo economico di massimo € 800,00 per singolo progetto.

Le domande possono essere presentate da maggio a dicembre.

Le domande devono essere presentate rivolgendosi al Servizio Sociale del proprio Comune di residenza e nello specifico all’Assistente Sociale.

Riferimento territoriale:

Azienda Speciale Consortile Valle Imagna – Villa d’Almè

Chiara Bigatti

Emailarealavoro@ascimagnavilla.bg.it

Telefono: 035 851782

Allegato 1 – Modulistica – BUONI FAMIGLIE CON MINORI

Allegato 2– Modulistica – SCHEDA VULNERABILITÀ